ALEZEIA

La verità vi farà liberi

A flash in the night

Posted by ikzus su 21 aprile 2013


Da tempo la sinistra ha abbracciato gli ideali radicali: contro l’uomo, la famiglia, la vita. Il PD è stato fedele a quegli ideali con una stupidità esemplare, arrivando fino al suicidio; rimane da capire se va interpretato come eutanasia o come aborto.

22-4-13

•   —   •   —   •

Diritto del lavoro contro diritto dell’ambiente, sindacalismo contro ecologismo: quanto mi piace quando si scontrano le ideologie!

30-7-12

•   —   •   —   •

Ho chiesto ad un amico prete: perché non si sente mai una predica sull’aborto? Mi ha risposto: non puoi mai sapere chi hai di fronte!

Son rimasto secco; e tra me, ho pensato: ma allora, al sud nessuno parlerebbe mai di mafia, al centro di assenteismo, al nord di evasione, e dovunque di furto e di adulterio …

MANNAGGIA: è proprio così !!!

15-7-12

•   —   •   —   •

Freddo polare su tutta l’Italia, gelo neve e ghiaccio come non s’era mai visto da 70 anni (…), gas razionato, incidenti, morti.

A quanto pare, la lotta al riscaldamento globale comincia a funzionare!

7-2-12

•   —   •   —   •

Quanto vale un palestinese? 0,001 israeliani. Un millesimo.

Se lo dicesse Israele, sarebbe razzismo; ma lo dicono i terroristi di Hamas, e allora …

12-10-11

•   —   •   —   •

Riporto pari pari da CambiDiStagione:

Troppo impegnati a raccontarci che le isole dell’oceano Pacifico scompariranno per l’innalazamento dei mari, giornali e agenzie si sono dimenticati di dirci che in realtà quel livello non sta salendo, ma scendendo (comunque tranquilli, anche qui la colpa è dei cambiamenti climatici).

25-9-11

•   —   •   —   •

Trovato in Sudafrica l’anello mancante tra l’uomo e la scimmia !

Sto proprio diventando un nostalgico: mi fa sempre più piacere tornare a risentire che, per l’ennesima volta, è stato finalmente (ri)trovato il famigerato anello (sempre) mancante !!!

9-9-11

•   —   •   —   •

Si è consegnato il sinistro che ha scagliato un casco in faccia ad un quindicenne, durante la guerriglia di Roma della settimana scorsa. Bene: non c’è modo migliore per andare in TV da Santoro, farsi intervistare da Repubblica, e iniziare un’ottima carriera politica.

21-12-10

•   —   •   —   •

Ho due notizie per i miei affezionati lettori: una buona e una cattiva.

La cattiva notizia è che il vertice ONU sul clima che si apre oggi a Cancun è l’ultima occasione per salvare il pianeta, e sicuramente fallirà.

Quella buona è che anche l’anno scorso il vertice di Copenaghen sul clima era l’ultima speranza di salvare il pianeta, ed è fallito; il prossimo anno ci sarà un altro vertice, in Sudafrica, l’anno dopo un altro ancora, e così via; c’è sempre una nuova ultima possibilità di salvare il pianeta!

29-11-10

•   —   •   —   •

“La Germania investirà 50 miliardi di euro nel fotovoltaico per avere 9 mila megawatt di potenza che soddisferanno si e no l’1,5% del fabbisogno del paese”. (Sole24Ore dell’8-10-10)

COMPLIMENTI !!!

14-10-10

•   —   •   —   •

MITICA !!! La pubblico così come l’ho ricevuta.

Qualche tempo fa Billy comprò da un contadino un asino per 100 dollari.Il contadino gli assicurò che gli avrebbe consegnato l’asino il giorno seguente.Il giorno dopo il contadino si recò da Billy e gli disse: -“Mi dispiace ma ho cattive notizie: l’asino è morto.”Billy rispose: -“Allora dammi indietro i miei 100 dollari”E il contadino: -“Non posso, li ho già spesi”.A quel punto, Billy si fece pensieroso, e disse al contadino: -“Va bene, allora dammi l’asino morto.”– “E che te ne fai di un asino morto, Billy?”– “Organizzo una lotteria e lo metto come premio”Il contadino gli disse ironico: -“Non puoi vendere biglietti con un asino morto in palio”.
Allorché Billy rispose: “Certo che posso, semplicemente non dirò a nessuno che è morto”.

Un mese dopo il contadino incontrò di nuovo Billy, così gli chiese: -“Come è andata a finire con l’asino morto?”– “L’ho messo come premio ad una lotteria, ho venduto 500 biglietti a due dollari l’uno e così ho guadagnato 998 dollari”– “E non si è lamentato nessuno?”
– “Solo il tipo che ha vinto la lotteria, e per farlo smettere di lagnarsi gli ho restituito i suoi due dollari”

Billy attualmente lavora per la Goldman Sach.

7-6-10

•   —   •   —   •

In Inghilterra l’estate arriva sempre prima; la stagione calda, dice uno studio, anticipa addirittura di 18 giorni al di là della Manica.

Ecco, ciò che dà più fastidio del riscaldamento globale è proprio questo: fa preferenze!

Qui da noi fa un freddo cane, sembra di essere ancora in pieno inverno.

8-5-10

•   —   •   —   •

Poveri ecocatastrofisti, non glie ne va bene una! Non bastava l’ennesimo anno freddo e nevoso – qui nel torinese continuiamo a girare col maglioncino di lana, e siamo quasi a maggio! Ora ci si mette anche il vulcano, ed il timore è che, come nel caso del Krakatoa, l’eruzione islandese causi una diminuzione delle temperatura su scala mondiale.

Non è giusto: anni di duro lavoro per montare il panico globale, e poi per colpa di un’isoletta … va tutto in fumo !!!

20-4-10

•   —   •   —   •

 
“Un premier gay?”
“Ma certo, cosa c’entra la vita intima di un individuo, le sue libere scelte in materia sessuale, con la sua attitudine a governare un Paese? Che domanda idiota!”
“E un premier vecchietto che si portasse a letto delle ragazzine, o delle escort … ?”
“Ma se le ho appena detto … ehi, un momento … sono cose completamente diverse … lo scandalo … la moralità pubblica … chi ha funzioni di così elevata rappresentanza … come ci potremmo fidare …”

Poi a tutti diceva: chi ha orecchie per intendere, intenda.

14-4-10

•   —   •   —   •

“Bravo, compagno Obama: dopo un’importante battaglia hai ottenuto un fantastico successo, ora gli USA hanno finalmente una sanità paragonabile alla nostra!”

firmato: Fidel Castro
25-3-10

•   —   •   —   •

AVATAR, il polpettone new-age ecologicamente corretto, ha smentito tutte le previsioni, mancando gli Oscar che contano. Fossi nel regista-autore, non mi preoccuperei: per chi si allinea al mainstream, c’è sempre il premio Nobel per la pace!

9-3-10

•   —   •   —   •

Per spiegare la scelta dell’UDC di appoggiare la Bresso in Piemonte, Casini ha affermato che sull’immigrazione e sull’unità d’Italia i cattolici non possono transigere, mentre – a quanto pare – su aborto, pillola RU486, coppie omosessuali e scuole private, invece si.

Peccato che la Chiesa Cattolica, dal Papa in giù, la pensa esattamente al contrario!

22-2-10

•   —   •   —   •

Sempre a proposito del mercoledì delle ceneri, riporto una riflessione bellissima e spassosa di Camillo Langone

“Ci sono i cattolici della domenica, gente che magari è capace di votare Emma Bonino. Ci sono i cattolici del Natale: meglio che niente, ovvio, ma finita la festa gabbato è Gesù. Ci sono i cattolici della Pasqua, con l’ottimismo sciocco da uovo di cioccolato. I cattolici sale, luce, medicina del mondo sono quelli delle Ceneri, che oggi vanno a messa ritagliandosi un’ora tra gli impegni di una giornata normalmente lavorativa per farsi mettere un po’ di polvere sui capelli. E’ il contrario di tingersi: è ingrigirsi. E’ il contrario di fingersi: è autenticarsi. E’ riconoscere il proprio ruolo, non esattamente centrale. Tutto ciò nella giornata mondiale della lotta contro la Hybris, la più grave malattia dell’anima.”

19-2-10

•   —   •   —   •

Messaggio da un caro amico per le ceneri:

MEMENTO HOMO:

siamo cenere
non plastica

menomale!

18-2-10

•   —   •   —   •

Dal 1995 non ci sono più tracce di riscaldamento globale“, parola di Phil Jones, ex direttore del centro di ricerche sul clima dell’Università dell’East Anglia; se non ci sbrighiamo, il Global Warming – con tutto il succoso contorno di miliardi di euro di finanziamenti pubblici – ci si scioglie tra le mani!

16-2-10

•   —   •   —   •

Vengo a sapere che il noto ecocatastrofista Mario Tozzi si è convertito al vegetarianesimo per combattere il global warming! Infatti, si sa – ma non si dice, di solito – che la CO2 non è né il solo né il più potente gas ad effetto serra (metano e vapore acqueo ‘pesano’ assai di più, ma aimeh! non se ne può incolpare l’uomo …), e gli animali da allevamento contribuiscono con le loro flatulenze al disastro prossimo venturo.

Purtroppo, l’arguto sacrificio volta a salvare il pianeta non otterrà l’effetto desiderato: infatti il sottoscritto intende aumentare a dismisura le proprie emissioni, a costo di divorare vagonate di fagioli; così, al nobile ambientalista televisivo non resterà che una soluzione: per abbattere la propria anidride carbonica, dovrà smettere di respirare!

21-1-2010

•   —   •   —   •

Grande è la commozione per la strage di bambini ad Haiti: si parla di migliaia e migliaia di piccole vittime innocenti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’aborto uccide ogni anno 50.000.000 (cinquantamilioni!) di bambini; perché per loro nessuno si commuove?

19-1-2010

•   —   •   —   •

Ai bei tempi, i pacifisti valorizzavano le portaerei in vite umane che si sarebbero potuto salvare, evitandone la costruzione.

Il vertice di Copenaghen potrebbe finire con 100 miliardi di dollari buttati al vento, nell’assurdo tentativo di modificare il clima del pianeta.

Cercasi urgentemente pacifista di seconda mano che quantifichi in portaerei la follia ambientalista.

18-12-2009

•   —   •   —   •

Sempre a proposito di legge sull’omofobia, ieri ricevo questa mail da uno degli iscritti:

“senti un po’
cristo non aveva niente contro i gay
mentre aveva molto da dire contro gente come te
puoi pensarla come vuoi sui gay
e su qualunque altro argomento
ma non puoi scrivermi sul lavoro e rompermi le scatole
e sopratuttto non puoi pretendere che le tue opinioni su ciò che possono o non possono fare i gay
diventino regole su ciò che effettivamente possono o non possono fare i gay “tra le cose che sono consentite a tutte le altre persone” (naturalmente)
quindi scusati e non farti più sentire!!

cordialità”

Che splendida lezione di tolleranza ! Abbiamo davvero molto da imparare …

15-10-09

•   —   •   —   •

Telefonata tra amici ieri, quando si pensava che la legge sull’omofobia sarebbe passata:

“Caro Pietro, ce l’abbiamo nel c..o”

“Ce l’avevamo già nel c..o, d’ora in poi dovremo anche dire che è piacevole”

14-10-09

•   —   •   —   •

Ragazzi, qualcuno di GR Parlamento legge Alezeia! Difatti, da alcuni giorni la loro rassegna stampa si ampliata notevolmente: non solo hanno prontamente inserito l’Altro, come avevo profetizzato, ma hanno subito aggiunto anche Il Fatto (che si dichiara apertamente antiberlusconiano) e cominciato a citare Rinascita, autodefinitasi “Quotidiano di Sinistra Nazionale”.

La Padania? Beh, non si può avere tutto nella vita …

2-10-09

•   —   •   —   •

In Italia l’informazione è manipolata dalla politica? Non c’è dubbio!

Spesso alla mattina seguo per radio la rassegna stampa di GR Parlamento, che quotidianamente dà conto delle sparate di Repubblica, delle opinioni politically correct del Corriere e della Stampa, e del parere del PD tramite i suoi due quotidiani l’Unità e Europa. Oggi si è prontamente aggiunta la segnalazione dell’ultimo giornale di ultrasinistra, l’Altro, che con Manifesto e Liberazione garantiscono il diritto di tribuna di quel 3-5% di elettori che ancora vede rosso. Avvenire si legge solo quando critica il governo o il PdL.

La Padania, organo ufficiale del terzo partito italiano che ha ormai superato il 10%, non si è mai vista …

16-9-09

•   —   •   —   •

Continua la caccia ai record del Presidentissimo: Obama riesce a perdere popolarità come pochi prima di lui. E pensare che la sua riforma della sanità … non è ancora completamente fallita !!! Tuttavia, il consenso che riscuote in Europa resta altissimo. A saperlo, se fossi in lui, io mi preoccuperei veramente …

3-9-09

•   —   •   —   •

C’è niente da fare: Barack Obama supera il suo predecessore in tutto, anche nelle minacce di morte che riceve quotidianamente – il 400% in più! I media si stanno affannando a spiegarci per quali inconfessabili motivi questi pervertiti (razzisti, terroristi, capitalisti, ecc. ecc.) possano incredibilmente nutrire un’opinione negativa del Messia Nero. Certo, con Bush era tutto molto più semplice: ovviamente, era colpa sua!

13-8-09

•   —   •   —   •

Finalmente anche in Italia è legale la RU-486, viatico all’aborto fai-da-te.

Gli abortisti esultano: aborto sempre più facile e diffuso, anche quando implica la morte della donna. I cristiani invece si disperano: per loro, l’aborto è sempre un abominio, tranne quando sia in pericolo la vita della donna.

Domandina facile per femministe stupide: chi sta davvero dalla parte della donna?

7-8-09

•   —   •   —   •

NOTIZIONA: oggi, addì 15 luglio dell’Anno Domini 2009, FA CALDO !

Qui trovate la spiegazione – non del caldo a luglio, ma del perché secondo lorsignori dovrebbe essere una notiziona …

15-7-09

•   —   •   —   •

«La parola “fede adulta” negli ultimi decenni è diventata uno slogan diffuso. Lo s’intende spesso nel senso dell’atteggiamento di chi non dà più ascolto alla Chiesa e ai suoi pastori, ma sceglie autonomamente ciò che vuol credere e non credere – una fede “fai da te”, quindi. E lo si presenta come “coraggio” di esprimersi contro il magistero della Chiesa. In realtà, tuttavia, non ci vuole per questo del coraggio, perché si può sempre essere sicuri del pubblico applauso. Coraggio ci vuole piuttosto per aderire alla fede della Chiesa, anche se questa contraddice lo “schema” del mondo contemporaneo.

È questo non-conformismo della fede che Paolo chiama una “fede adulta”. Qualifica invece come infantile il correre dietro ai venti e alle correnti del tempo.

Così fa parte della fede adulta, ad esempio, impegnarsi per l’inviolabilità della vita umana fin dal primo momento, opponendosi con ciò radicalmente al principio della violenza, proprio anche nella difesa delle creature umane più inermi. Fa parte della fede adulta riconoscere il matrimonio tra un uomo e una donna per tutta la vita come ordinamento del Creatore, ristabilito nuovamente da Cristo.»

Mi sa che ai vari cattolici adulti alla Prodi gli son fischiate le orecchie alla grande!

13-7-09

•   —   •   —   •

«Per troppi anni abbiamo accettato le scuse per la corruzione e la cattiva governance in Africa: erano conseguenze del neocolonialismo, o dell’oppressioné dell’Occidente, o del razzismo. Io non credo nelle scuse. Credo di conoscere l’Africa almeno quanto i miei predecessori. Ma siamo nel 2009. L’America o l’Occidente non sono responsabili per quel è accaduto in Zimbabwe negli ultimi 15 o 20 anni. Né per le politiche disastrose che abbiamo visto in altre parti dell’Africa subsahariana. E dunque credo sia molto importante che la leadership africana si assuma le sue responsabilità»

L’avessi detto io, tutti mi sarebbero saltati addosso; ma l’ha detto LUI! E non è il solo a pensarla così.

9-7-09

•   —   •   —   •

In Svezia pare (ancora non riesco a crederci …) che un tribunale abbia autorizzato un aborto perché la donna, già madre di due bambine ed incinta di un’altra femmina, voleva tanto un bel maschietto.

Sono perfettamente d’accordo con Lei, eccellentissimo Signor Giudice: lo sanno tutti che non c’è handicap peggiore che essere donna!

A questo proposito, andando sul personale, io di figlie ne ho tre, e anch’io volevo solo maschi, lo giuro;  potrei avere la Sua autorizzazione a farle fuori? Così ricomincio …

(se poi, già che c’è, Lei che è così comprensivo mi autorizzasse gentilmente anche l’eutanasia di mia moglie, che poverina da tempo soffre di mal di denti …)

23-6-09

•   —   •   —   •

Stanotte ho fatto un sogno: tutti gli ex comunisti si convertivano in massa al cattolicesimo! Una cosa da non credere: principio di precauzione applicato agli embrioni umani, invece che ai semi OGM; pillola del giorno dopo vietata; castità al posto dell’amore libero; e alla fine, il PD che (pur di buttar giù Berlusconi) proponeva di reintrodurre il reato di adulterio …

19-6-09

•   —   •   —   •

Secondo Geddafi, gli USA sono sullo stesso piano di AlQueda: tutti terroristi!

Se lo dice lui, che di terrorismo se ne intende

11-6-09

•   —   •   —   •

Questa non è mia, ma è insuperabile: ubi maior

“Franceschini sprona il Pd: «Adesso coraggio, prepariamoci alle prossime elezioni e cerchiamo di perderle meglio»”

Jena, La Stampa

Da leggere anche Gramellini.

9-6-09

•   —   •   —   •

La NordCorea (come anche l’Iran, del resto) continua a preparare una guerra nucleare; l’ONU e l’UE, da poco in buona compagnia  degli USA, continuano sull’inconcludente  strada del ‘dialogo a tutti i costi’, meglio conosciuta come “spirito di Monaco” (in memoria di quando la stessa grandiosa strategia nei confronti di Hitler portò alla seconda guerra mondiale).

Mi viene in mente una battuta che correva sotto il fascismo, l’epoca degli slogan urlati: «E sulla curva c’era scritto: “NOI TIREREMO DRITTI !”».

27-05-09

•   —   •   —   •

I Gran Sacerdoti della Sacra Madre Terra l’avevano detto: l’Uomo è il cancro del pianeta, ma Gaia un giorno reagirà e spazzerà via questa peste immonda. La devastazione verrà dalle povere vittime di cotanto mostro: mucche, polli, maiali porteranno l’apocalisse!

Gli asini saranno sterminati per ultimi. Purtroppo.

28-04-09

•   —   •   —   •

L’ex capo supremo della CGIL, Sergio Cofferati, è stato condannato da un giudice bolognese per comportamento antisindacale.

Non ci sono più i sindacalisti di una volta!

(I giudici invece son sempre quelli)

28-04-09

•   —   •   —   •

Lo Stato del Vaticano ha promulgato una legge che obbliga le donne cattoliche a “concedersi” al marito senza opporre resistenza, vieta loro di uscire di casa, di cercare lavoro o anche di andare dal dottore senza il permesso del consorte, e affida la custodia dei figli esclusivamente ai padri e ai nonni.

E’ successo il finimondo: enormi cortei di femministe furibonde hanno invaso le principali metropoli; 253 associazioni non governative guidate da Amnesty International ed Emergency hanno lanciato una campagna internazionale per lo sbattezzo; all’ONU 182 Paesi hanno votato l’espulsione della Santa Sede; il Parlamento Europeo sta dibattendo una direttiva che tolga la cittadinanza ad ogni cattolico praticante sul territorio dell’UE; al G20 di Londra i NoGlobal marceranno insieme alle delegazioni governative per protestare contro il Papa; tutti i radicali hanno iniziato simultaneamente uno sciopero della fame, della sete e della pipì (per forza …)

MA DAI !!! Ci sei cascato? NON CI POSSO CREDERE !

E’ tutto falso: la legge l’ha fatta un Paese islamico, non il Vaticano; e naturalmente nel resto del mondo non è successo proprio nulla.

01-04-09

•   —   •   —   •

L’Imperator Silvio, sbaragliati gli avversari, dichiara che nazionalizzerà tutte le banche del pianeta meno quelle italiane.

Non sai mai se ci è o ci fa; in questo caso, non sai neanche se preferisci la prima o la seconda.

20-02-09

•   —   •   —   •

Stasera al festival di Sanremo, Povia sfida la dittatura culturale omosessista, e canta di Luca che era gay, adesso non lo è più, e finalmente è felice.

Dall’omosessualità, volendo, si guarisce: non lo si può dire, ma è così.

17-02-09

•   —   •   —   •

Leggo sui giornali di oggi, a proposito della debacle in Sardegna: il PD è ormai uno zombie, un morto-vivente; Soru doveva rivitalizzarlo, ma è defunto anche lui; Veltroni viene dipinto come un Dead Man Walking, un condannato a morte in attesa di esecuzione; pare che l’unica salvezza sia riportare in vita il cadavere di Prodi, sepolto dopo che aveva massacrato l’Italia (e in particolare la sinistra).

Sembra un film dell’orrore!

17-02-09

•   —   •   —   •

Santoro, martire televisivo noto per la sua professionalità e imparzialità, continua a suscitare polemiche per il recente show a favore dei terroristi di Hamas. Io non lo guardo mai (causa allergia), così ho interpellato una mia amica – una a posto: centri sociali, okkupazioni e via così; lei mi ha garantito: “Tutto reggolare, gggrande, come sempre. Solo, non ho capito: perché ha fatto parlare quell’ebbrea dimmerda?”

17-01-09

•   —   •   —   •

Un anno fa i giudici hanno  abbattuto il governo Prodi (non che ci volesse molto, però …); ora stanno smantellando il PD.

Com’era già quel proverbio? Chi di magistratura ferisce …

17-12-08

•   —   •   —   •

Se uno muore per una disgrazia sul posto di lavoro, è omicidio volontario. Se una muore perché il padre gli toglie cibo ed acqua, è tutto legale.

Certo che quando lo studiavo all’università, il diritto sembrava diverso!

18-11-08

•   —   •   —   •

Nella puntata del 14-11 scorso (su Radio1), Forbice ha riportatole le parole di Angeletti (UIL), secondo cui Epifani si muove per ragioni politiche e non sindacali. Durante la trasmissione, un sindacalista della stessa CGIL (da 35 anni!) ha confermato.

Quindi, veramente la CGIL non è più un sindacato, ma un partito politico?

MA DAI ?!?!?

17-11-08

•   —   •   —   •

Gasparri ha detto che “con Obama alla Casa Bianca forse al Qaeda sarà piu’ contenta”. L’aveva detto anche Al Qaeda.

7-11-08

•   —   •   —   •

Pedofilia uguale omosessualità? Paola Binetti ha detto all’incirca questo al Corriere, in un’intervista sul documento della Santa Sede che esclude i gay dal sacerdozio. La sinistra e i media, al solito, sono insorti. Peccato che le statistiche parlino chiaro: negli USA l’81% dei sacerdoti accusati di rapporti con minori nel periodo 1950-2002 avevano un orientamento omosessuale.

Dunque: pedofilia uguale omosessualità? Quasi sempre, si direbbe; ma non si deve dire.

4-11-08

•   —   •   —   •

Sulla Stampa del 27-10 l’ecoestremista Mario Tozzi, reduce dal festival neopagano di “Terra Madre”, ha dichiarato entusiasta che dovremmo imparare dai contadini indiani di un secolo fa, i quali non usavano tecniche agricole industriali né concimi chimici. E crepavano di fame a milioni.

28-10-08

•   —   •   —   •

I regimi totalitari si reggono sulle scuole private, parola di Calamandrei.

Difatti: dalla Germania nazista all’Unione Sovietica, da Cuba alla Cina, dal NordCorea all’Iran … tutto pieno di scuole private!

28-10-08

•   —   •   —   •

Duecentomila persone sono un sacco di gente; due milioni e mezzo sono una barzelletta.

27-10-08

8 Risposte to “A flash in the night”

  1. Kurbash said

    prendere ad esempio le statistiche riguardanti i sacerdoti statunitensi per estrapolare una teoria universale non vi sembra un po’ eccessivo? per completare ci dareste anche i seguenti dati:
    quanti sono statisticamente i sacerdoti omosessuali negli usa?
    in che percentuale compiono abusi sessuali?

  2. ikzus said

    Hai ragione, è una statistica parziale, ma non ne ho altre; se tu ne trovi, sarebbe molto interessante poterle conoscere.
    In tutti i casi, quello che mi interessava mettere in rilievo non era tanto il legame tra pedofilia e omosessualità, ma la cappa di piombo che impedisce ormai anche solo di ipotizzare un disvalore dell’omosessualità; per fare un paragone, pensa alla differenza di atteggiamento verso il tema pedofilia e sacerdozio cattolico (e solo cattolico, nota bene): non c’è qualcosa che stona?

  3. Ceccus said

    Da quasi sessantenne ricordo che, da giovane, si diceva a noi, cui piacciono le donne: “Quando saremo il 51% gli omosessuali sarete voi”.
    Oggi chi non è (o non finge di essere) gay non è decisamente trendy.
    Da figlio del dopoguerra, ai miei tempi gli omosessuali si chiamavano pederasti.
    Chissà perchè?! Forse perché si conosceva il significato originale greco?

    Con tutto il rispetto per le loro persone.
    Non ho mai apprezzato l’ipocrisia dei benpensanti e dei politically correct…

    Cecco

  4. Guido Luciano Fuscà said

    Ciao Pietro,

    I miei ricordi di economia sono ormai preistorici, ma mi sembra che il vecchio Keynes sostenesse la necessità di rimettere in funzione gli ingranaggi rotti (forse Keynes usava altre espressioni..) creando le condizioni per sviluppare quei settori che trainassero tutto il mercato.
    Non so ma questo mi fa venire in mente l’economica post-guerra degli anni ’50. De Gasperi investì su quei settori e quella tecnologia che poi avrebbero dato vita alla grande produzione industriale del Paese.
    Ma non solo. All’epoca si investì sulle autostrade, insomma, con le dovute proporzioni, “le grandi opere”.
    Che più o meno è quello che credo stia facendo Obama (tecnologie eco compatibili).
    Oggi l’Italia su cosa investe?

    A presto
    Guido

  5. amedeo borongo said

    Gent.mo Sig. Fuscà,
    credo che la risposta alla sua domanda “oggi l’Italia su cosa investe?” sia molto semplice: in niente.
    Almeno se per “Italia” si intende lo Stato italiano, mi sembra evidente che, con il debito pubblico già adesso circa al 107% e in crescita rapidissima (http://wallstreetrack.wordpress.com/2006/08/30/lenorme-buco-del-debito-pubblico-italiano-di-cosa-si-tratta-e-di-chi-e-la-responsabilita-primaria/), “non c’è trippa per gatti”.
    Il PIL è in caduta libera: alcuni analisti arrivano a prevedere una diminuzione anche dell’8% nel 2009 (http://italyeconomicinfo.blogspot.com/); anche se queste previsioni si dovessero rivelare troppo pessimistiche (io a dire il vero le ritengo perfino ottimistiche), il denominatore del rapporto debito/PIL è palesemente in forte diminuzione.
    Gli introiti fiscali ovviamente seguiranno il PIL, quindi anch’essi diminuiranno fortemente (ferma restando la fortissima evasione fiscale, e chi l’ammazza in questo paese di adorabili furbacchioni?); d’altro canto, la spesa pubblica non potrà che aumentare, con i vari pacchetti e pacchettini “anticrisi”, nonché ricorsi a CIG, CIGS, prepensionamenti e via discorrendo.
    Dunque, il numeratore può solo crescere e c’è chi parla di un deficit del 4,5% (http://www.lavoce.info/articoli/pagina1000950.html).
    In tutto questo è del tutto evidente che per gli investimenti non c’è assolutamente il becco di un quattrino.
    Conclusione: la sopravvivenza dell’economia italiana dipende dalla ripresa nei paesi che storicamente hanno importato da lei, quindi Germania e USA.
    Ma visto che per questi paesi nessuno prevede nemmeno l’ombra di una ripresa prima – come minimo – dell’inizio del 2011, direi che per l’Italia si mette malissimo.
    Cordialmente,
    borongo

  6. Dino said

    Mi sono piaciute:
    1) il pesce d’Aprile sulPapa;
    2)Forbice e laCGIL;
    3) l’omicidio volontario se muore un operaio in fabbrica…..
    Povera Italia! Una volta (aveva ragione lei), era la “patria del diritto” oggi i magistrati invece fanno solo “il rovescio”.

  7. Non condivido tutto, ma trovo molto interessante quella iniziale, su Vaticano ed paese islamico. Per qualche motivo la Chiesa è diventata il parafulmine di tutte le frustrazioni collettive.
    A presto.
    S&P

  8. Paolo said

    CHE DIRE… UN POST DAVVERO ORIGINALE!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: